Riqualificazione immobiliare: cosa comprende?

nov 26, 2021 Categoria: Curiosità

Cerchi un modo per aumentare il valore della tua casa e diminuire gli sprechi energetici? Ecco la soluzione: effettuare interventi di riqualificazione immobiliare. Scopri tutti i progetti possibili e le agevolazioni disponibili per migliorare la tua abitazione!

progetto di riqualificazione immobiliare


Il patrimonio immobiliare del nostro paese ha urgentemente bisogno di essere ammodernato: i sistemi installati non sono più efficienti, ma anzi contribuiscono ad aumentare gli sprechi di energia. Purtroppo, i costi di sostituzione e di gestione spesso non sono sostenibili, e questo porta a rimandare interventi che invece dovrebbero avere la priorità nelle nostre case.

Fortunatamente, oggi esistono numerosissime agevolazioni che incentivano la riqualificazione immobiliare in tutta Italia, in modo da dare un impulso alla modernizzazione dei nostri sistemi energetici e al tempo stesso migliorare il valore di mercato dell’immobile.

Quali sono gli interventi più efficaci? E di quali detrazioni godono? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Cos’è la riqualificazione immobiliare e perché è importante

La riqualificazione immobiliare è un insieme di interventi che si possono effettuare per migliorare la produttività di un sistema e la competitività sul mercato di un immobile, e al tempo stesso ridurre gli sprechi e gli squilibri.

Perché è importante effettuare la riqualificazione immobiliare? Ecco qualche motivazione:

  • il 70% del patrimonio immobiliare italiano è stato costruito prima che entrassero in vigore norme anti-sismiche e di risparmio energetico
  • gli edifici sono responsabili del 40% dell'inquinamento atmosferico in Italia
  • il settore civile è responsabile del 45% dei consumi finali di energia e del 17,5% delle emissioni di CO2

La mancanza di impianti efficienti nelle case di moltissimi italiani è il motivo per cui continuiamo a sprecare enormi quantità di energia e non riusciamo a ridurre, al contrario, l’impatto ambientale e le nostre spese di consumo. Ma una soluzione c’è, e non è dispendiosa come sembra! I progetti di riqualificazione, infatti, ti permettono non solo di ottimizzare le tue spese e sostenere il tuo fabbisogno energetico, ma anche di aumentare il valore del tuo immobile!

Se vuoi scoprire di più a questo proposito, ti consiglio di cimentarti anche nel nostro quiz:

Quiz
Quali sono le azioni migliori per aumentare il valore della tua casa?


Vediamo ora alcuni esempi di interventi di riqualificazione immobiliare:

Riqualificazione energetica di edifici esistenti

In generale, la riqualificazione energetica di un immobile riguarda interventi mirati alla diminuzione del fabbisogno medio di energia di cui una casa ha bisogno. Si tratta spesso di operazioni di ammodernamento dei sistemi di riscaldamento, proprio per ottenere maggiore efficienza energetica.

Nello specifico non è stabilito di quali sistemi ci si deve dotare per poter ottenere un indice di prestazione energetica che rispetti i valori prestabiliti per legge, ma si guarda al risultato, quindi a quanto si riescono a ridurre gli sprechi energetici.

Per la riqualificazione energetica, il valore massimo di spesa consentito per ottenere la detrazione fiscale è di € 100.000.

termostato


Interventi sugli involucri

Con involucri si intendono tutte le strutture opache che ricoprono un immobile, e possono essere:

  • orizzontali, ovvero i pavimenti o le coperture
  • verticali, come le pareti, soprattutto quelle esterne
  • infissi, quindi porte e finestre

Esempi di interventi di riqualificazione immobiliare sono l’installazione di un riscaldamento a pavimentazione, la sostituzione di finestre per evitare dispersioni di calore, o l’adozione di pannelli di coibentazione, per isolare un sistema che presenta diverse condizioni termoacustiche.

Il valore di detrazione fiscale massimo per l’ammodernamento degli involucri è di € 60.000.

installatore pavimentazione a riscaldamento


Sostituzione degli impianti di climatizzazione con caldaie a condensazione

La sostituzione degli impianti di climatizzazione riguarda esclusivamente, come suggerisce il nome, la sostituzione di impianti già esistenti in un’abitazione. Pertanto, è esclusa da questa tipologia di interventi l’installazione di caldaie a condensazione in case che non ne sono mai state provviste. Fa eccezione l’adozione di generatori alimentati a biomassa.

La sostituzione può essere sia integrale che parziale, e deve riguardare impianti dotati di caldaie a condensazione, ad aria o ad acqua.

Il valore massimo consentito per questa riqualificazione immobiliare è di € 30.000.

addetto manutenzione caldaia


Installazione di pannelli fotovoltaici

Infine, anche l’installazione di pannelli fotovoltaici rappresenta un intervento importante di riqualificazione immobiliare, perché permette di soddisfare e ottimizzare il fabbisogno di una casa attraverso l’energia solare.

La detrazione riguarda sia moduli e inverter, sia il sistema di accumulo eventualmente integrato all’impianto, e prevede un limite massimo di spesa pari a € 96.000.

impianto fotovoltaico su tetto immobile

Quali sono le agevolazioni disponibili per la riqualificazione immobiliare?

Come abbiamo precisato, la maggior parte degli interventi di riqualificazione immobiliare sono coperti da agevolazione fiscale, con importi e aliquote tuttavia differenti. Sono tre le tipologie di agevolazioni principali che si possono richiedere:

  • Detrazione fiscale al 50%, per esempio per l’installazione di pannelli fotovoltaici e di caldaie a condensazione classe A e a biomassa (le spese di riqualificazione devono essere state sostenute entro il 31/12/2021)
  • Detrazione fiscale al 65%, per esempio per i sistemi di efficientamento energetico, di coibentazione dell’involucro e per generatori ibridi (spese sostenute entro il 31/12/2021)
  • Superbonus 110%, per tutti i lavori di riqualificazione energetica e riduzione del rischio sismico intrapresi da un immobile (spese sostenute dal 01/07/2020 al 30/06/2022, con possibilità di proroga per alcuni soggetti al 31/12/2022)

Riqualificare un immobile con l’energia fotovoltaica

Noi di T-Green ci occupiamo di riqualificazione energetica attraverso l’installazione di impianti fotovoltaici che si adattano perfettamente alla tua abitazione. Essere in grado di produrre indipendentemente energia pulita e avere uno stile di vita più sostenibile è ciò che vogliamo trasmettere a tutti i nostri clienti.

Quali sono i numerosissimi vantaggi del fotovoltaico? Li abbiamo raggruppati qui di seguito:

  • Rispetto per l’ambiente, perché permette di ridurre drasticamente l’inquinamento ambientale di ogni nucleo domestico grazie allo sfruttamento di questa fonte di energia rinnovabile.
  • Risparmio economico, perché da un lato ti bastano pochi anni per coprire l’investimento dell’installazione dei pannelli, e dall’altro i costi delle tue bollette diminuiranno già dopo poco tempo di utilizzo dell’energia solare.
  • Aumento del valore del tuo immobile, conseguenza della riqualificazione fotovoltaica che renderà la tua abitazione più allettante sul mercato e anche esteticamente più piacevole.

La riqualificazione immobiliare ancora non ti convince? Contattaci! Fugheremo ogni tuo dubbio.

Contattaci
Contattaci per un preventivo senza impegno
Torna al Blog
Inserisci un commento
T-Green si impegna a proteggere e rispettare la privacy degli utenti: le informazioni personali raccolte vengono utilizzate solo per amministrare gli account e fornire i prodotti e servizi richiesti. Gli utenti potrebbero essere contatti con suggerimenti su prodotti, servizi o altri contenuti che a nostro giudizio potrebbero interessare loro. Se si desidera essere contattati a questo scopo, selezionare una delle seguenti modalità di contatto:
Contattaci
Contattaci e prenota una visita gratuita e senza impegno