6 modi intelligenti per risparmiare energia elettrica in azienda

mag 20, 2022 Categoria: Fotovoltaico commerciale

In ottica di ottimizzazione dei consumi e rispetto dell’ambiente, sempre più aziende cercano modi alternativi per risparmiare energia elettrica. Sono tantissime le idee che possono aiutarti in questo intento. Noi abbiamo raccolto le più efficaci in questo articolo. Scoprile!

risparmiare-energia-elettrica-in-azienda


I 6 modi intelligenti che vedremo sono:

Ecco le 6 idee su come risparmiare energia in azienda


1 – Usare lampadine a basso consumo

Sapevi che una grossa fetta dei consumi della tua impresa è dovuta all’illuminazione? L’energia elettrica, d’altronde, è una delle più utilizzate, non solo per avviare macchinari e attrezzature, ma anche proprio per illuminare i locali aziendali.

Come risparmiare su questo tipo di energia elettrica in azienda? La soluzione è molto semplice: scegliere lampadine a basso consumo. Per esempio, l’illuminazione a LED rappresenta una delle soluzioni più ottimali.

Non solo in termini di convenienza economica (richiedono un basso costo e un rientro dell’investimento massimo di un paio di anni), ma soprattutto perché permettono un risparmio di energia in azienda dell’80% in confronto ai sistemi a incandescenza e del 70% rispetto a quelli alogeni.

I LED sono una soluzione fortemente sostenibile, adatta sia per interni che per esterni, perché efficientano gli sprechi di energia, e possono anche essere integrati con sistemi di accensione automatizzata, in modo da ridurre i consumi ulteriormente e incrementare il risparmio di energia elettrica in azienda.


2 – Installare un sistema domotico

Un metodo su come risparmiare elettricità in azienda strettamente legato all’illuminazione sono gli impianti di domotica. Si tratta di sistemi che si appoggiano a software per la gestione organizzata degli elettrodomestici e dei consumi di energia di un’impresa.

Adottare la domotica in azienda significa controllare, anche da remoto, che l’energia elettrica non venga sprecata da impianti o lampade lasciate accese per sbaglio, garantendo così un risparmio notevole dovuto a negligenze quando si tratta di spegnere la luce.

La domotica si adatta perfettamente anche ad altri sistemi, come il riscaldamento, che può essere monitorato in ogni momento regolando la temperatura o fissando una soglia oltre la quale il termostato non deve andare. Anche in questo caso, il risparmio di energia in azienda è garantito.

Nel momento in cui un’impresa installa dei fotosensori, inoltre, è possibile attivare la domotica per far sì che il controllo delle luci e del riscaldamento sia ulteriormente ottimizzato. Infine, i fotosensori possono rilevare il livello di luce naturale, evitando accensioni inutili dell’illuminazione e offrendo un risparmio di energia elettrica in azienda fino al 70%.

L’investimento per un impianto domotico può sembrare consistente, ma anche in questo caso si può recuperare velocemente grazie ai benefici che comporta. Senza contare quando la domotica rende tutto più rapido e semplice!


3 – Scegliere condizionatori ed elettrodomestici di classe energetica alta

Si sa, spesso gli elettrodomestici e gli impianti presenti in un’impresa sono tra i più energivori che si possano trovare. Perché? Perché si tratta di sistemi vecchi e non più efficienti come una volta. E sarebbe arrivata l’ora di cambiarli.

Risparmiare energia elettrica in azienda diventa molto più semplice quanto si scelgono elettrodomestici e condizionatori con classe energetica alta, ovvero quei sistemi di nuova generazione che vengono etichettati come A+, A++ e A+++.

Con un livello tecnologico superiore e un’ottimizzazione incrementata dell’energia consumata, questi impianti consentono di ottenere un risparmio in azienda fino al 30%.

Come risparmiare sempre più sull’energia elettrica della tua azienda? Chiedilo a T-Green!

 

Contattaci
Contattaci per avere maggiori informazioni


4 – Dotarsi di riscaldamento a pavimento o a parete

Sapevi che è possibile sfruttare i pavimenti o le pareti della tua impresa installando un sistema che emette calore in modo omogeneo tramite tubazioni ad acqua? Il riscaldamento a pavimento o a parete, infatti, è una delle alternative green al tradizionale riscaldamento a gas o elettrico, e consente un risparmio superiore sull’energia di un’azienda.

Senza contare che non si occupano solo di riscaldamento, ma anche di raffrescamento! Facendo scorrere acqua fredda nelle tubazioni, infatti, è possibile rinfrescare gli ambienti ed evitare l’accensione dell’aria condizionata.

Questi sistemi consentono di risparmiare energia elettrica in azienda fino al 25-35% ogni anno e, a differenza dei radiatori, possono essere facilmente alimentati da fonti di energia rinnovabile.


5 – Effettuare regolarmente la manutenzione degli impianti

Come accennato in precedenza, non è raro che un’azienda utilizzi impianti poco aggiornati o ottimizzati. Per quanto possano ancora funzionare e garantire i risultati desiderati, non sono sistemi ottimali in termini di risparmio energetico.

Per questo, è necessario prevedere controlli e verifiche annuali non solo delle performance ma anche dei consumi energetici di tutti gli impianti e dispositivi elettronici. Una manutenzione ricorrente è il migliore alleato del risparmio di energia elettrica in azienda!

Non si tratta di sostituire necessariamente tutti i sistemi, ma di provvedere alla pulizia, alla sistemazione e all’efficientamento degli impianti di riscaldamento, illuminazione e ventilazione che contribuiscono ad appesantire la bolletta della luce e del gas.


6 – Installare un impianto fotovoltaico

Come ultimo modo intelligente per risparmiare energia elettrica in azienda, non si poteva non citare il fotovoltaico. Si tratta di uno dei metodi più efficaci per ridurre drasticamente i consumi della propria azienda.

Installare pannelli fotovoltaici sul tetto della propria impresa, infatti, significa provvedere alla produzione autonoma e indipendente di energia elettrica a partire da fonti rinnovabili e pulite, che quindi non hanno nessun impatto sull’ambiente!

Il risparmio economico è evidente, perché le bollette dell’elettricità aziendale si alleggeriranno notevolmente grazie allo sfruttamento dell’energia autoprodotta. È vero che il costo di installazione può risultare una spesa consistente, ma bisogna tenere conto che i benefici del fotovoltaico portano a ricoprire l’investimento iniziale in massimo 10 anni.

Associando un impianto alle batterie ad accumulo, inoltre, il risparmio dell’energia dell’azienda incrementa, perché questo sistema consente di immagazzinare e conservare elettricità che può essere:

  • utilizzata nei momenti di maggiore necessità, quando i moduli non ricevono l’irraggiamento solare
  • se in eccesso, rivenduta al GSE tramite il meccanismo dello Scambio sul Posto, così da ottenere guadagni ulteriori


Scopri di più sul risparmio per aziende di energia elettrica scaricando tutte le soluzioni fotovoltaiche offerte da T-Green

Ebook
Scarica il nostro ebook gratuito sugli impianti per aziende
Torna al Blog
Inserisci un commento
T-Green si impegna a proteggere e rispettare la privacy degli utenti: le informazioni personali raccolte vengono utilizzate solo per amministrare gli account e fornire i prodotti e servizi richiesti. Gli utenti potrebbero essere contatti con suggerimenti su prodotti, servizi o altri contenuti che a nostro giudizio potrebbero interessare loro. Se si desidera essere contattati a questo scopo, selezionare una delle seguenti modalità di contatto:
Contattaci
Contattaci e prenota una visita gratuita e senza impegno