Imprese e green economy: la via per il futuro delle aziende

apr 13, 2022 Categoria: Fotovoltaico commerciale

La transizione verso l’economia verde si fa sempre più frequente nelle aziende di tutto il mondo che vogliono ottimizzare la propria produzione nel completo rispetto dell’ambiente e del benessere dei dipendenti. Scopri in questo articolo perché introdurre la green economy nella propria impresa è una scelta vincente.

imprese e green economy


Green economy e imprese
sono due termini sempre più legati al giorno d’oggi: un modo di condurre la propria attività aziendale e di incrementarla, nel rispetto dell’ambiente e con risultati concreti.

In questo articolo parliamo di:

Che cos’è la green economy?

La green economy è un modello di economia basato sullo sviluppo di un’attività sostenibile, ovvero che tiene strettamente conto dei rischi legati a una produzione impattante sia a livello umano che ambientale. Le imprese di green economy sono quindi quelle che rispettano le esigenze del nostro pianeta in termini di inquinamento e sprechi.

Si tratta di un modello di economia che negli ultimi anni ha riscosso un enorme successo anche in Italia: basti pensare che il nostro paese si posiziona al terzo posto in Europa per imprese di green economy, dopo Lussemburgo e Irlanda. Le nostre aziende hanno ottenuto questo risultato ponendo una particolare attenzione nei confronti di:

  • emissioni di CO2 prodotte
  • materie prime utilizzate
  • energia consumata
  • produzione di rifiuti

Il risparmio che deriva dalla green economy per imprese è incredibile: solo nel 2018, abbiamo risparmiato circa 63 milioni di tonnellate equivalenti di CO2. Questa economia verde però non genera solo risparmio, ma anche posti di lavoro.

Si parla infatti di green jobs, ovvero le nuove posizioni lavorative che nascono nelle aziende che si approcciano alla green economy e che ricercano figure che possano aiutarle nella loro transizione verso la sostenibilità: nel 2020, nonostante la pandemia mondiale, l’Italia ha creato 3,1 milioni di green jobs.

Come riconoscere un’impresa che fa green economy

I numeri evidenziati nel precedente paragrafo sono in costante crescita: sono sempre di più le imprese che scelgono la green economy come modello di sviluppo per la crescita della propria attività. Ma come si identifica un’azienda sostenibile in questo senso?

  1. Le imprese di green economy si riconoscono prima di tutto per la loro attenzione nei confronti dei consumi e degli sprechi inutili: viene posto un forte accento sugli ecosistemi e sull’impatto ambientale che la produzione può avere su di essi. Per questo, spesso si ricorre all’utilizzo di fonti di energia rinnovabile, come gli impianti fotovoltaici.

  2. In secondo luogo, le imprese di green economy si occupano non solo del risparmio energetico dato dalla riqualificazione dei propri impianti, ma anche nel piccolo: si denota un minore impiego di materiali non riciclabili e monouso a favore di materie che possono essere facilmente smaltite. Queste aziende cercano di essere più minimal: c’è bisogno di usare tutta quella carta e plastica? Non sempre.

  3. Infine, le imprese di green economy hanno a cuore anche il benessere dei propri dipendenti, oltre a quello ambientale. Si tratta di realtà che cercano di creare un clima lavorativo favorevole allo sviluppo e alla crescita non solo produttiva ma anche personale, e spesso ciò va oltre le mura dell’azienda traducendosi in aiuti indirizzati alle istituzioni e alle comunità.

 

Questi sono tre punti fondamentali di ogni impresa di green economy che si rispetti. Senza di essi, difficilmente si può affermare che la propria azienda è sostenibile. E soprattutto, senza di essi non si ricavano gli incredibili benefici che derivano da questo tipo di economia.

Il fotovoltaico è una soluzione efficace per le imprese che vogliono adottare la green economy. Scopri l’impianto aziendale che fa al caso tuo!

Ebook
Scarica il nostro ebook gratuito sugli impianti per aziende

I vantaggi della green economy per le imprese

Senza ombra di dubbio, le imprese di green economy ottengono vantaggi consistenti sul piano di:

  • fatturato ed esportazioni

In primis, negli ultimi anni le imprese di green economy hanno registrato un aumento graduale dei propri guadagni, più alto rispetto alle imprese tradizionali. E questo è dovuto anche alla grande crescita delle esportazioni, perché le aziende verdi vengono privilegiate specialmente nel commercio con l’estero.

  • competitività aziendale

Fatturato ed esportazioni, d'altronde, sono strettamente legati alla competitività dell’azienda sul mercato: adottare politiche di sviluppo sostenibile, installare impianti che producono energia pulita e migliorare l’ambiente di lavoro dei propri dipendenti rende un’impresa più allettante agli occhi dei consumatori.

Da ciò quindi ne deriva non solo una diminuzione dei costi e degli sprechi, ma anche un’immagine più positiva che crea visibilità, e che porta di conseguenza a un aumento del volume delle vendite. Un’impresa di green economy è attraente sul mercato, e questo è uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione.

  • impatto occupazionale

Infine, un’impresa di green economy attrae anche dal punto di vista lavorativo: non soltanto perché sempre più persone vorranno entrare a far parte del team della tua azienda, ma anche perché avrai tu stesso bisogno di nuove figure lavorative che ti accompagnino nella via verso la sostenibilità.

Negli ultimi anni abbiamo assistito a un’enorme crescita degli investimenti e degli incentivi a favore delle imprese di green economy che hanno portato all’assunzione di migliaia di occupati diretti, anche a fronte del calo occupazionale registrato durante la pandemia.

La top 4 delle imprese di green economy internazionali nel 2022

Ogni anno, la rivista Corporate Knights redige una lista delle 100 aziende più sostenibili a livello internazionale, ovvero quelle imprese di green economy che hanno messo in atto politiche ambientali in modo efficace ottenendo risultati concreti.

La classifica viene stilata tenendo conto di 23 indicatori, nove dei quali hanno un peso fisso. I restanti, invece, sono assegnati a seconda dell’impatto che l’azienda ha avuto sull’economia mondiale. Il risultato è un voto che va da A+ a D-.

Le imprese di green economy che quest’anno hanno raggiunto le vette della classifica sono:

  • Vestas Wind Systems A/S, Danimarca
  • Chr Hansen Holding A/S, Danimarca
  • Autodesk Inc, Stati Uniti d’America
  • Schneider Electric SE, Francia

Vuoi entrare a far parte delle imprese di green economy? Contattaci per sapere di più!

Contattaci
Contattaci per un preventivo senza impegno
Torna al Blog
Inserisci un commento
T-Green si impegna a proteggere e rispettare la privacy degli utenti: le informazioni personali raccolte vengono utilizzate solo per amministrare gli account e fornire i prodotti e servizi richiesti. Gli utenti potrebbero essere contatti con suggerimenti su prodotti, servizi o altri contenuti che a nostro giudizio potrebbero interessare loro. Se si desidera essere contattati a questo scopo, selezionare una delle seguenti modalità di contatto:
Contattaci
Contattaci e prenota una visita gratuita e senza impegno