Impianto fotovoltaico e valore catastale dell’immobile. T-Green fa un po’ di chiarezza

feb 16, 2015 Categoria: Impianti fotovoltaici


È possibile che l’installazione di un impianto fotovoltaico mi modifichi qualcosa a livello catastale? Quando devo accatastare anche l’impianto fotovoltaico?

Sono davvero pochissimi (se non nulli) i casi in cui T-Green in questi anni ha visto realizzarsi questa regola, ma è giusto saperla e conoscerla.

I cambiamenti a livello catastale ci sono SOLO negli impianti fotovoltaici maggiori a 3kWp e nel qual caso il valore della rendita dell’impianto fotovoltaico superi il 15% del valore catastale dell’immobile.

La formula è “COSTO FOTOVOLTAICO * 0,75 * 0,5 * 2%”

Facciamo un esempio pratico: impianto fotovoltaico chiavi in mano 4kWp a 10.109 € (iva inclusa). La rendita dell’impianto fotovoltaico è di € 75,82 €. Ora si deve controllare se questo importo supera o meno il 15% del valore catastale dell’immobile. Se ci si trova in queste condizioni, bisogna dichiarare al Catasto la variazione catastale e registrare anche l’impianto fotovoltaico.

 

Vuoi maggiori informazioni sull’argomento o un aiuto a capire meglio la tua reale situazione? T-Green è al tuo servizio, chiamaci allo 030.2793091.

 


Torna al Blog
Inserisci un commento
T-Green si impegna a proteggere e rispettare la privacy degli utenti: le informazioni personali raccolte vengono utilizzate solo per amministrare gli account e fornire i prodotti e servizi richiesti. Gli utenti potrebbero essere contatti con suggerimenti su prodotti, servizi o altri contenuti che a nostro giudizio potrebbero interessare loro. Se si desidera essere contattati a questo scopo, selezionare una delle seguenti modalità di contatto:
Contattaci
Contattaci e prenota una visita gratuita e senza impegno