Vendita energia elettrica, come funziona?

La vendita dell’energia elettrica prodotta dal proprio impianto fotovoltaico è un’ulteriore forma di guadagno per chi passa alle rinnovabili. 

Tutti coloro che possiedono un impianto fotovoltaico tradizionale o On-grid possono infatti rivendere l’energia autoprodotta al GSE.



Ma come funziona, nel concreto, la vendita dell’energia elettrica?


I possessori di un impianto fotovoltaico producono autonomamente la quantità di energia che serve per i propri consumi interni. Laddove la quantità di energia autoprodotta fosse più alta rispetto al fabbisogno reale e quindi non consumata, l’eccedenza può essere immessa in rete in cambio di un valore economico corrisposto. 



Come si calcola il guadagno sulla vendita dell’energia elettrica?


Nel calcolare il guadagno effettivo sulla vendita di energia elettrica prodotta dal proprio impianto, si deve ragionare come mostrato qui sotto. 

Ipotizziamo che l’energia abbia un prezzo unico nazionale pari a €0,08 kWh e che il prezzo di mercato sia €0,07 kWh. A questo punto ipotizziamo di produrre una quantità di energia pari a 10.000 kWh e di averne utilizzati solo la metà, ovvero 5.000 kWh. 

Il calcolo che deve essere fatto è il seguente [(0,07 x 10.000) – (0,08 x 5.000) ] = €700 - €400 = €300.

Dunque 300 euro è la somma corrisposta per l’energia prodotta in eccesso e immessa in rete.

 



Vuoi scoprire di più su come guadagnare con la vendita di energia elettrica?

Contattaci senza impegno qui.

Torna alle FAQ
Contattaci
Contattaci e prenota una visita gratuita e senza impegno