Come tenere sotto controllo i consumi elettrici?

ott 09, 2020 Categoria: Risparmio

Vuoi tenere sotto controllo i consumi elettrici in casa perché la tua bolletta è sempre più alta? Per farlo, hai diverse strade. Puoi analizzare il tuo storico consumi, sfruttare un piccolo dispositivo elettronico, oppure dare una svolta alla tua vita con un cambiamento netto, ma decisamente vantaggioso. Scopriamole tutte e 3.

 

 

Se spendi troppo per la bolletta della luce, molto probabilmente devi iniziare a monitorare i consumi di energia elettrica. Una bolletta troppo alta è sintomo di una fornitura svantaggiosa o di abitudini di consumo sbagliate: nel primo caso, dovresti fare un'analisi della tua bolletta attuale e confrontarla con quelle vecchie; nell'altro caso, dovresti iniziare a cambiare qualcosa nella tua routine quotidiana.

Vediamo insieme come monitorare i propri consumi e come tenerli sotto controllo.

 

3 modi per tenere sotto controllo i consumi elettrici

1 - Leggi la bolletta

Bollette troppo salate possono essere causate da un contratto di fornitura poco conveniente. Per capire se sei tu o sono loro, leggi la bolletta:

  1. controlla quanti kWh hai consumato negli ultimi 2 mesi
  2. confrontali con i mesi precedenti
  3. prova a trovare correlazioni tra gli eventi e l'aumento o la riduzione del consumo.

Se noti che stai spendendo troppo rispetto agli stessi periodi nel passato, vuol dire che i costi sono aumentati e (forse) nessuno ti ha avvisato: informati meglio sulla tua tariffa e valuta altri fornitori.

 

2 - Usa un misuratore di consumo

Se la fornitura è buona e vantaggiosa, significa che la causa della bolletta salata sta da qualche altra parte. I tuoi elettrodomestici sono vecchi e consumano troppo? Usi elettricità nelle fasce orarie in cui costa di più? C'è qualche "perdita"?

Prova ad acquistare un misuratore di consumi energetici: è un piccolo dispositivo elettronico di controllo che va inserito tra la presa nel muro e il cavo elettrico degli elettrodomestici, ed è in grado di calcolare quanta energia consuma l'apparecchio durante l'intervallo di utilizzo. In questo modo, puoi capire quanto ciascun elettrodomestico incida sul consumo totale di energia, e regolarti di conseguenza.

 

Leggi anche: Come risparmiare sulla bolletta della luce? Primo, scegli le giuste lampadine

 

 

3 - Cambia modo di rifornirti di energia

Il modo di tenere sotto controllo i consumi di energia per sempre, e con enormi vantaggi a livello economico (ma non solo) è però un altro. Per avere sempre il pieno controllo dei propri consumi, e decidere liberamente come suddividerli durante la giornata, un impianto fotovoltaico è la scelta più intelligente e lungimirante.

  • Innanzitutto, gli impianti fotovoltaici consentono di auto-produrre e auto-consumare la propria energia, liberandosi dalla dipendenza dal fornitore.
  • In secondo luogo, permettono di produrre energia elettrica pulita, perché è ottenuta da fonti rinnovabili (il sole!) e non da combustibile fossile.
  • In più, i moderni fotovoltaici includono nella dotazione un kit di monitoraggio per registrare puntualmente lo stato di funzionamento e l'efficienza dell'impianto.

Il kit comprende una app per monitorare 24 ore su 24, anche da remoto, l'energia prodotta dai moduli, quella consumata dalle utenze di casa e quella in surplus, che puoi rivendere al GSE, re-immettendola in rete, oppure immagazzinare nelle batterie di accumulo, per avere sempre la tua scorta a disposizione.

 

Quiz
Sei sicuro di sapere quali elettrodomestici consumano di più
Inserisci un commento
T-Green si impegna a proteggere e rispettare la privacy degli utenti: le informazioni personali raccolte vengono utilizzate solo per amministrare gli account e fornire i prodotti e servizi richiesti. Gli utenti potrebbero essere contatti con suggerimenti su prodotti, servizi o altri contenuti che a nostro giudizio potrebbero interessare loro. Se si desidera essere contattati a questo scopo, selezionare una delle seguenti modalità di contatto:
Contattaci
Contattaci e prenota una visita gratuita e senza impegno