Come risparmiare sulla bolletta elettrica: pochi dettagli, grande risparmio

apr 16, 2019 Categoria: Curiosità

La tua bolletta cresce sempre di più e non sai come fermarla? È possibile risparmiare sulla bolletta elettrica senza rinunciare ai piccoli comfort di tutti i giorni?

Sì: in questo articolo vediamo come risparmiare grazie ad alcuni accorgimenti che non influenzano in alcun modo il comfort domestico ma ci permettono di eliminare una buona fetta di consumi, circa 1/5.

 

Eliminare il 20% dei consumi per risparmiare il 17% sulla bolletta elettrica

1/5 dei consumi equivale al 20% del tuo fabbisogno energetico attuale; si calcola infatti che, cambiando poche abitudini, si possa abbattere il 20% dei consumi che equivale al 17% del costo della bolletta. Se la tua bolletta bimestrale è di 250 euro, per esempio, applicando i nostri consigli potresti arrivare a spenderne circa 43 in meno, abbassando la bolletta a 207 euro.

Ma veniamo al dunque, ecco i consigli:

  • Scopri se hai degli apparecchi in stand-by
  • Compra delle multiprese con interruttore
  • Elimina stufette elettriche e apparecchi simili
  • Togli gli alimentatori dalla presa quando non usi gli apparecchi.

 

1. Scopri se hai degli apparecchi in stand-by

Gli apparecchi in stand-by (la TV che è spenta dal telecomando ma ha ancora la spia rossa accesa, per esempio) consumano molta corrente senza fare praticamente nulla: lo stand-by richiede che nell’alimentazione interna scorra sempre corrente per far sì che l’apparecchio risponda alle nostre necessità non appena lo “interpelliamo”.

Il primo modo per risparmiare sulla bolletta elettrica è quindi controllare di non avere apparecchi costantemente in stand-by. Come?

 

T-Tip: per scoprire se i tuoi apparecchi consumano in stand-by, spegnili tutti e poi controlla al contatore della corrente.
Premendo più volte il pulsante a destra del display, apparirà il tuo codice cliente, poi la fascia oraria in cui ti trovi e, infine, i tuoi consumi istantanei sotto la dicitura “Pot. Ist.”.
È quello il valore che corrisponde al consumo degli apparecchi in stand-by.

 

2. Usa le multiprese

Un altro modo per risparmiare sulla bolletta elettrica è utilizzare prese di corrente multiple dotate di interruttore: collegate all’impianto TV o al computer (casse, stampante, router, ecc.), ti permettono di risparmiare fino a 40€ all’anno, a fronte di un investimento di circa 5€.

Questo perché spegnendo un solo interruttore, di notte o quando sei via di casa per molte ore, togli corrente a molti apparecchi tutti insieme. Non solo, spegnere gli apparecchi invece che lasciarli in stand-by ha effetti positivi sugli apparecchi stessi, perché evita il logoramento precoce delle componenti.

 

3. Elimina le stufette e togli gli alimentatori dalla presa

Ci sono apparecchi che consumano molto più degli altri, sia da accesi che da spenti: stufette elettriche, phon, condizionatori. Pensa che un condizionatore usato un paio d’ore al giorno consuma circa 17€ al mese; il suo impatto in due mesi di utilizzo è di 35 €, pari al consumo in stand-by per i restanti 10 mesi!

Anche gli alimentatori lasciati nella presa della corrente consumano; certo, non impattano in modo così decisivo sulla tua bolletta, ma comunque il consumo non è a zero. Tra l’altro, lasciandoli attaccati alla presa, si usurano più rapidamente.

 

Scopri la checklist salva-consumi da applicare subito!

 

Quanto potresti risparmiare sulla bolletta elettrica in un anno?

Se sommi l’effetto di queste tre semplici azioni, puoi arrivare a risparmiare fino a 500 kWh in un anno, che corrispondono grosso modo a 100€: 100€ in meno che altrimenti regali al GSE.

Esistono anche soluzioni più decisive per ridurre i consumi e sganciarsi dalla dipendenza al GSE; una di queste è sfruttare le energie rinnovabili invece che i combustibili fossili. Hai mai pensato, per esempio, a un impianto fotovoltaico sul tuo tetto? O pensi che le tue abitudini non si adattino alle dinamiche di un impianto fotovoltaico?

Togliti il dubbio! Abbiamo elaborato un test - veloce e semplice – per aiutarti a scoprire se sei il candidato ideale per un fotovoltaico.

 

Quiz
Sei sicuro di sapere quali elettrodomestici consumano di più
Torna al Blog
Commenti utenti
Inserisci un commento
T-Green si impegna a proteggere e rispettare la privacy degli utenti: le informazioni personali raccolte vengono utilizzate solo per amministrare gli account e fornire i prodotti e servizi richiesti. Gli utenti potrebbero essere contatti con suggerimenti su prodotti, servizi o altri contenuti che a nostro giudizio potrebbero interessare loro. Se si desidera essere contattati a questo scopo, selezionare una delle seguenti modalità di contatto:
Contattaci
Contattaci e prenota una visita gratuita e senza impegno