Quale Impianto Fotovoltaico scegliere?

Quando matura la scelta di passare al fotovoltaico, una delle domande più ricorrenti è: “quale impianto fotovoltaico scegliere”?

Già, perché nella scelta dell’impianto fotovoltaico che meglio soddisfa le proprie esigenze energetiche, bisogna prendere in considerazione non solo la potenza energetica, ma anche la stessa tecnologia.

Esistono, ad esempio, gli impianti fotovoltaici tradizionali, quelli On-Grid e gli impianti fotovoltaici Off-Grid.

Alla domanda “quale impianto fotovoltaico scegliere” va quindi anteposta la scelta legata alla tecnologia stessa.

Ad esempio, gli impianti fotovoltaici tradizionali sono quelli che, seppur riducendo al minimo il consumo di energia esterna, rimangono connessi alla rete elettrica nazionale.

Gli Off-Grid sono invece gli impianti fotovoltaici scelti nella maggior parte dei casi da immobili che non hanno la possibilità di collegarsi alla rete elettrica nazionale (baite, case vacanza, ecc) e da strutture mobili quali camper e barche.

Esistono anche gli impianti On-Grid, via di mezzo tra i due precedenti. Questi hanno sia le batterie d’accumulo (presenti nelle soluzioni Off-Grid) che l’allacciamento alla rete elettrica (Scambio sul Posto).

Quali altri aspetti vanno presi in considerazione nella scelta di quale impianto fotovoltaico scegliere?

Sicuramente le esigenze energetiche di chi lo installa, quindi la potenza dell’impianto.

Vi sono soluzioni adatte ai consumi domestici medi di una famiglia composta da 4 persone (per la quale un 3kW potrebbe bastare) e ci sono soluzioni che sono perfettamente in grado di corrispondere l’energia necessaria a far funzionare intere linee produttive di un grande capannone.

La potenza dell’impianto fotovoltaico si calcola in base ai consumi annui che ha in media una famiglia. Questo dato è riportato sulla bolletta energetica alla voce “consumi annui” e la sigla corretta da guardare è kWh. Ad esempio: per un consumo di 3.200kWh/anno è ideale un impianto fotovoltaico da 3kWp, per 5.500kWh/anno un 5kWp di impianto è sufficiente.

In base alla qualità dei pannelli e dei diversi componenti dell’impianto, vi sono poi la resa annua e la durata nel tempo.

Oggi, i più affidabili in termini di qualità di prodotto e di longevità negli anni, rimangono i pannelli fotovoltaici di produzione europea o americana, nel dettaglio i migliori sul mercato sono quelli ad “alta resa” SunPower, ossia quelli in grado di avere una produzione energetica maggiore rispetto ai normali moduli fotovoltaici policristallini e perciò in grado di dare una performance migliore all’impianto fotovoltaico.

Se poi li fai installare da un partner certificato SunPower hai anche una garanzia totale di 25 anni sia sul prodotto che sulla percentuale di produzione energetica.

T-Green è installatore riconosciuto e certificato SunPower.

Ultime dal Blog
Il verde come alleato del nostro benessere psico-fisico.
9 febbraio 2018

Che sia per un paese, una città, una scuola, un ufficio o anche un’abitazione si sente più spesso parlare della necessità di craere spazi verdi al fine di dimin... continua

Sei interessato a fare il fotovoltaico, ma sei preoccupato su come pagarlo? Noi abbiamo la soluzione. Non rimandare più!
2 febbraio 2018

È già da qualche anno che ti stai interessando al  mondo del fotovoltaico ed hai il grosso desiderio di produrre finalmente da solo la tua energia elettrica? l’... continua

Ma il coccodrillo come fa?
31 gennaio 2018

Come fa il cane, il gatto, l'asinello? E la mucca, la rana, la pecora, come fanno? Risposte che ogni bambino impara sin da piccolo divertendosi un mondo. Le imp... continua

Come sei stato 2017? Ecco numeri, dati e considerazioni di T-Green
26 gennaio 2018

Nel mese di Gennaio si tirano le somme e si scatta una fotografia dell’anno appena passato ed è proprio quello che abbiamo fatto nei giorni scorsi. I dati sono ... continua

Produrre energia elettrica da soli: scopri come fare in 3 semplici mosse
17 gennaio 2018

C’è sempre più l’esigenza di slacciarsi completamente dai vari gestori di energia elettrica, sia per etica ambientale che per il costante aumento del costo dell... continua

Il 2018, l’anno giusto per investire nelle energie rinnovabili
16 gennaio 2018

Il 2018 è iniziato ed è importante conoscere le novità che porta con sé al fine di decidere quali investimenti sono più opportuni eseguire e quali meno. Tra inc... continua

Le case del futuro: tecnologia a supporto dell’ambiente.
10 gennaio 2018

Senza dubbio la casa del futuro è una casa ecologica che per essere tale deve seguire i principi della bioedilizia. Questo significa che deve essere costruita i... continua

leggi tutti
Contattaci
Contattaci e prenota una visita gratuita e senza impegno.
invia