Convenienza impianto fotovoltaico

La convenienza del fotovoltaico è uno dei temi scottanti del nostro settore. Ogni cliente, prima di prendere la decisione definitiva, passa mesi (a volte, anni) a chiedersi se il fotovoltaico gli convenga o meno. Si informa, ricerca, studia le alternative. Eppure, alla fine, tutti arrivano alla stessa conclusione: la convenienza di un impianto fotovoltaico è reale ed effettiva.   

La convenienza del fotovoltaico è difficile da comprendere al 100% prima di aver installato un impianto. Tuttavia, è importante essere ben informati sulla questione. 

Qui ne parliamo in modo approfondito, analizzando: 

 

Il fotovoltaico è conveniente per motivi anzitutto economici 

Se si parla di convenienza del fotovoltaico, il vantaggio economico è di sicuro quello preponderante. Un impianto fotovoltaico permette di ridurre, drasticamente, la tua spesa per l’energia elettrica. In alcuni casi, permette addirittura di azzerarla.

> Scambio Sul Posto

Con un fotovoltaico, infatti, autoproduci e autoconsumi l’energia di cui hai bisogno, ma non solo; se produci energia in surplus, e non hai bisogno di auto-consumarla al momento, puoi reimmetterla nella rete elettrica gestita e, sostanzialmente, rivenderla.

Questo meccanismo si chiama Scambio Sul Posto e consente di non perdere neanche un watt di guadagno.

> Batterie di accumulo

Se l’energia in surplus è tanta (succede, per esempio, quando una famiglia è fuori casa per tutto il giorno e rientra solo la sera), la soluzione ideale è però un impianto fotovoltaico con accumulo. Un impianto dotato, cioè, di batterie d’accumulo, nelle quali immagazzinare tutta l’energia in più, e utilizzarla nel momento del bisogno (la sera e la notte, ad esempio).

Con un sistema di accumulo, la tua indipendenza energica è pressoché totale.

 

Poi ci sono i vantaggi ambientali

La convenienza del fotovoltaico non è solo una questione economica: il fotovoltaico conviene anche a livello ambientale.

Con un impianto su tetto, produci da te energia pulita: energia che ha sfruttato fonti rinnovabili – l’energia solare – invece che fonti non rinnovabili – gas naturale. Riducendo il tuo consumo di energia da gas naturale, contribuisci a ridurre l’immissione di CO2 nell’atmosfera: compi una scelta responsabile nei confronti del pianeta e dei suoi abitanti, presenti e futuri.

 

La convenienza del fotovoltaico cresce con gli incentivi 

La convenienza di un impianto fotovoltaico, già grande di per sé, è amplificata dall’entrata in vigore degli incentivi statali. Anche per il 2020, infatti, sono confermate le agevolazioni fiscali per chi sceglie di installare un fotovoltaico residenziale:

  • Detrazione fiscale al 50% (Ecobonus)
  • IVA agevolata al 10%, sia per i costi di produzione che di installazione e post vendita.

La detrazione fiscale e l’IVA agevolata saranno applicati su tutti gli impianti commissionati nel corso dell’anno, fino al 31 dicembre 2020. 

 

> E per il fotovoltaico aziendale?

Anche per gli impianti cosiddetti “commerciali” (cioè impianti realizzati sui tetti di industrie, aziende, capannoni, magazzini, aziende agricole, ecc.) valgono alcune agevolazioni fiscali. Tra queste:

  • il credito di imposta al 6%
  • il reverse charge (esenzione dal pagamento dell’IVA)
  • Nuova Sabatini (finanziamento statale).

 

Convenienza fotovoltaico=tempo di rientro dall'investimento 

Stanti tutti i vantaggi di cui abbiamo parlato, le possibilità offerte dal fotovoltaico e le agevolazioni fiscali, la convenienza di un impianto fotovoltaico è ancora fuor di dubbio. T-Green ti garantisce un periodo di rientro dall’investimento di circa 5-6 anni: ciò significa che, dopo 5-6 anni dalla posa, tutto ciò che produce il tuo impianto si trasforma, per te, in guadagno netto.

 

Vuoi saperne di più sui vantaggi di avere un fotovoltaico domestico (o aziendale)? Contattaci senza impegno:

Contattaci
Contattaci per un preventivo senza impegno

 

Contattaci
Contattaci e prenota una visita gratuita e senza impegno